Come convertire file Word in PDF

Come convertire file Word in PDF? Ti spiego come fare.

Se almeno una volta nella vita ti sei chiesto come convertire file Word in PDF, allora sicuramente saprai già le tante possibilità che può darti questo formato di file: è ottimo per la stampa di documenti, può essere protetto da password e impedisce a chiunque di effettuare modifiche al tuo template. Vediamo dunque come trasformare un file Word in PDF, utilizzando i software o le piattaforme online apposite!

Come convertire file Word in PDF?

Nel caso tu abbia il pacchetto Microsoft Office, allora ti basterà aprire il documento con Word, cliccare su “File” e successivamente su “Salva con nome“: fatto questo, scorrendo la lista dei formati di salvataggio, dovrai selezionare “PDF”, cliccare su “Salva” ed il gioco sarà fatto! Nel caso tu non stia utilizzando Windows, o nel caso tu non abbia Microsoft Office, non è comunque il caso di disperarti: esistono infatti diversi programmi che ti aiuteranno a trasformare un file Word in PDF, ed anche dei siti web che ti permetteranno di compiere questa operazione online, senza dover installare alcunché!

Come trasformare un file Word in PDF online?

Partiamo dalla via più semplice: come convertire file Word in PDF sfruttando le piattaforme online. Da questo punto di vista, esistono servizi veloci e affidabili come ad esempio SmallPDF: ti basterà raggiungere l’home page del sito e cliccare sul riquadro posto nella secondo riga con la scritta Word in Pdf; nella successiva schermata dovrai trascinare con il comodo drag & drop il tuo file Word sul riquadro blu, dove campeggia a caratteri cubitali la scritta “Trascina il File Word Qui“. Una volta che il software online avrà completato la procedura di conversione, potrai comodamente scaricare il tuo documento PDF cliccando su “Scarica File” e aprendolo dalla cartella Download del tuo Pc.

La medesima procedura può essere fatta su un altro sito per convertire file Word in PDF online: CloudConvert. Qui dovrai cliccare su “Select Files“, poi su “Start Conversion” e su “Download”. Infine, Free PDF Converter: ancora più facile da usare dei precedenti. Come vedi, trasformare il tuo documento Word in PDF non è mai stato così semplice!

Come convertire un file Word in PDF con i software?

Nel caso ti trovassi sprovvisto di connessione Internet e di Microsoft Office, come convertire un file Word in PDF? Molto semplice: sfruttando i software specifici per questo tipo di operazione! Ovviamente dovrai premunirti e scaricarli prima, perché altrimenti dovrai comunque avere l’esigenza di connetterti al web. In ogni caso, con la nostra lista di software per trasformare i file Word in PDF avrai sempre le spalle parate: noi ti consigliamo programmi del calibro di LibreOffice, LibreOffice e Renee PDF Convertitore. Sono tutti molto facili da utilizzare, e rappresentano l’ultima risorsa per porre fine ai tuoi problemi di conversione!

Come trasformare un file Word in PDF su MacOS X?

Se non utilizzi Windows sul tuo computer non è un problema; sappi che utilizzando un Mac potrai facilmente convertire i file Word in PDF senza installare nulla di nuovo. Il motivo? Sulle versioni più recenti di MacOS X è presente un comodo programma nativo che ti permette non solo di aprire i file PDF, ma anche di convertire i file Word in questo formato: stiamo ovviamente parlando di Anteprima! Ti basterà semplicemente fare click col tasto destro sul documento, aprirlo con questo software e successivamente selezionare “File” e “Stampa”: fatto questo, in basso vedrai il pulsante “Salva come PDF“!

Conclusioni

Oggi ti abbiamo spiegato come convertire file Word in PDF sfruttando Word, il software Anteprima per MacOS X, vari servizi online ed infine alcuni software specializzati. Come hai visto si tratta di un’operazione semplicissima, e che puoi portare a termine senza un briciolo di fatica!

Hai qualche problema a trasformare un file Word in PDF o conosci altri sistemi da aggiungere al nostro articolo? Per qualsiasi domanda e/o dubbio lascia un commento.

Spero che la guida abbia chiarito i tuoi dubbi sull’argomento, per qualsiasi dubbio scrivici direttamente o lascia un commento. Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirci sul blog, in alternativa ci trovi anche su Facebook e Google Plus.

Tags: