Sicurezza su Mirc: Come proteggersi dalle minacce di Mirc

Internet Relay Chat (IRC) è stata la prima forma di comunicazione istantanea (chat) su Internet. Consente sia la comunicazione diretta fra due utenti che il dialogo contemporaneo di interi gruppi di persone in stanze di discussione chiamate chan.

Questo è quanto dice Wikipedia su IRC.
Quanto detto da Wikipedia è vero, tutti pensano alla chat come una casa, in cui trovare amici e parlarci per tutto il girno, insomma passare il tempo libero in allegria..
Ma ultimamente non sempre è così, si sta facendo largo sempre + la mania di strafare su tutto, di fare “vandalismo“, ovvero arrecare danni a chi “chatta” con tranquillità.
Non sono pochi i casi di gente che si ritrova virus o un trojan nel pc, oppure si ritrova disconnesso dalla rete come se niente fosse.
Non sto qui ad elencare tutte le potenziali minacce che possono arrecarvi alcuni user che usano IRC, ma sono qui per mostrarvi alcune soluzioni contro tutto questo.
Prima di partire vorrei consigliarvi un ottimo script per entrare nelle chat IRC, si chiama Puazzo e lo potete scaricare da questo indirizzo.
Nel forum trovate anche una guida all’utilizzo così da facilitarvi notevolmente le cose.
Iniziamo!

Il Firewall

Quando per la prima volta installate IRC, il firewall di windows vi chiede di sbloccare l’applicazione, fatelo, ma se qualcosa non funziona non disattivate tutto il firewall, ma cercate di impostarlo a dovere.
Questo accade anche con un firewall esterno.
Non bisogna mai staccare il firewal, su IRC è semplicssimo ricavare un IP di un user, dall’ip tramite altri programmi potrebbero fare danni al vostor PC.
Inoltre girovagando per il web ho anche trovato uno script che funge da firewall solo per IRC.
Controlla molte porte, con la possibilità di aggiungerne altre. Quando qualcuno cerca di attaccare una porta compare un messaggio, attenzione, anche quando vi connettete ad un server compaiono ma non vi preoccupate. Esistono molte varianti di questo script. Naturalmente da non preferire ad altri firewall software come zonealarm o simili..
Scaricate Questo File, estraete il contenuto del “.rar” ed inseritelo nella cartella principale di mIRC.
Andate nel programma e nella schermata principale scrivete:

/load -rs Firewall.mrc

Una volta caricato vi si apre questo script, da qui potete vedere ed editare le varie porte in ascolto, inoltre monitorizza tutto.
Questa era la prima precauzione.

Scambio di file su IRC

Ho trovato di default su molti script IRC attivata la voce Auto Accetta le Richieste di invio File, questa cosa non va per niente bene, ciò significa che una qualsiasi persona puo inviarvi dei file.
La cosa da fare invece è settare lo script in modo che appena qualcuno tenti di inviarci un file ci venga fuori una richiesta che dice: Tizio sta cercando di inviarti questo file accetti? Ignori? Rifiuti?
Se usate Puazzo seguite bene la guida, se usate qualche altro Script le voci sono quasi le stesse, basta solo individuarle.
Andate nelle Opzioni e seguite la foto:

Opzioni –> DCC –> Impostate come nella Foto

Il primo passo lo abbiamo fatto, ora quando qualcuno vuole inviarci un file, lo script ci avvisa e ci chiede cosa fare.
Ci sono anche degli script che funzionano come “AntiVirus” e “AntiTrojan”creati appositamente per IRC, proprio come il Firewall.

AntiVirus

I virus informatici sono piccoli programmi software progettati per diffondersi da un computer all’altro e per interferire con le operazioni informatiche.
Un virus può corrompere o cancellare i dati sul tuo computer, utilizzare il programma che utilizzi per l’invio di e-mail per diffondersi su altri computer o perfino cancellare tutto ciò che è presente sul tuo disco rigido.
L’antivirus dedicato per IRC lo potete scaricare da Questo Indirizzo , estraete il contenuto del “.rar” ed inseritelo nella cartella principale di mIRC.
Inserito il file nella cartella, andate nel programma e nella schermata principale scrivete:

/load -rs virusscanner.mrc

In questo modo lo script entra in funzione.
Personalmente non ho avuto modo di provarlo, ovvero…per quanto poco io usi IRC non mi è mai comparso nulla, ma alcuni amici hanno detto che è efficace.

AntiTrojan

In italiano Cavallo di Troia, si tratta di un virus che utilizza tecnologia stealth in modo da sembrare un normale software , una volta eseguito si mette in background e da accesso al proprio computer non si replica o si copia, ma danneggia e compromette la sicurezza del computer.
L’antitrojan dedicato per IRC lo potete scaricare da Questo Link, estraete tutto il contenuto del “.rar” nella cartella principale di mIRC.
Nella schermata principale del programma scrivete:

/load -rs px-ts-install.mrc

Vi chiede di installare lo script, fatelo ed avrete un ottimo antitrojan che funge per mIRC.
Credo che ora siamo tutti a cavallo…
Le minacce che un utente “poco esperto” sono facilmente risolvibili con questa guida, le cose però non vanno sempre così, come dicevo prima IRC è pieno di gente che continua a fare danni.
Gente con molte capacità, ma che purtroppo queste capacità le spreca in modo sbagliato.
Principalmente coloro che fanno i danni sono chiamati “lamer”, sono dei falliti, usano tecniche e programmi altrui per fare danni a noi user, vi prego quindi di non confonderli con gli hacker o i cracker.
Ultimamente le principali minacce le subiscono i proprietari dei server, o dei canali IRC i quali vengono continuamente infastiditi da questi tizi, tal volta sono costretti anche a cambiare server oppure a mollare tutto.
La cosa che vi chiedo se ne incontrate uno davanti: evitatelo, se gli date corda si eccita, lo farete solo sentire + potente, ma alla fine volendo anche voi potreste essere capaci di fare le sue stesse azioni…io ne ho perso di tempo e non ho ancora trovato un compromesso con questi tizi quindi vi consiglio direttamente di evitarli e dargli poca importanza.
Ah dimenticavo…Non disattivate per nessun motivo i programmi antivirus, firewall, antitrojan sul vostro pc.
Le applicazioni mostrate nelle guida sono dei perticolari script che funzionano solo ed esclusivamente per IRC, quindi non pensate di proteggere la vostra macchina con quegli “addon“.

One Response

  1. Mark