Spogliati in cam e io ci guadagno! La pericolosa truffa del momento

Ti sei spogliato in cam ed ora sei nei guai? Scopriamo come funziona la pericolosa truffa delle videochat del momento.

Il sesso virtuale ed il guadagno facile, un binomio davvero pericoloso! Con l’avvento di Internet e la mole di persone, ormai di tutte le età, sempre connesse e online, sono sempre di piègli utenti che praticano sesso virtuale su Internet. Il problema, èche negli ultimi tempi c’èun pericoloso cambiamento in atto di questo fenomeno, alquanto pericoloso per tutti coloro che capitano in situazioni del genere; ma vediamo di andare per ordine.

Fino a un pèdi tempo fa, le persone che si spogliavano in cam, lo facevano per svariati motivi, molto spesso per racimolare un pèdi soldi per pagare gli studi, per coprire altre spesa, per appagare una vita eccessivamente monotona ed uscire dalla quotidianità, per ricercare una maggiore trasgressione o perchèamanti del sesso alternativo.

Inizialmente, ci si fermava a questo, quasi sempre per i casi appena citati; di recente perA?, sono sempre maggiori i casi di vere e proprie truffe, ben piègravi!

Spogliati davanti la webcam…e parte la registrazione!

I casi avvengono di solito nelle videochat oppure tramite software, come Skype, basta conoscere qualcuno, parte l’ammiccamento e poi? E poi la truffa si consuma nell’arco minuti, presi dalla costante eccitazione. Vale davvero la pena di spogliarsi dinanzi a persone appena conosciute? Avete realmente tutta questa fiducia nel compiere azioni simili?

Il consiglio èovviamente NO, quello di evitare assolutamente gesti del genere.

Basta un niente, la registrazione di quel video e la successiva pubblicazione in Rete, sono operazione tecnicamente pièche possibili e nemmeno complicate! Alla portata di molti insomma. E se il video hot contiene materiale hot, associato al vostro viso, ovviamente i problemi saranno ancora di piA?.

Il ricatto online…in cambio di soldi

In molti casi, dopo che l’avvenente ragazza cattura la vostra attenzione, si gioca un pèonline e venite filmati, inizia il ricatto. La ragazza, chiede soldi altrimenti pubblicherà il video su Youtube o altri servizi simili in rete. Bel casino!

Un’estorsione in piena regola, da codice penale.

Il ricatto, a volte non ha confini geografici, nèsesso, dall’altra parte potrebbe anche esserci un uomo in realtà. Il problema èche una filmati, chiunque sarà in grado di ricattarvi e mettervi alle strette; chiunque esso sia, ovunque esso sia. Se lei all’estero e voi in Italia, ancora peggio.

Le videochat piccanti pièfamose

Purtroppo, oggigiorno bisogna essere cauti e prudenti ovunque, ma dovendo fare un elenco delle videochat “piccanti”, pièusate per truffe del genere, vi segnaliamo:

La prima, Chatroulette, èuna videochat molto conosciuta, usata per “incontri casuali”, dove si puèconoscere e parlare in compagnia. Ultimamente perA?, èdiventata luogo di molteplici addescamenti e ricatti, anche se il suo scopo iniziale non era assolutamente quello.

Ciaoamigos invece, èprobabilmente la videochat preferita pièusata e preferita, da tutti coloro che tentato truffe del genere.

Consigli utili per evitare truffe e raggiri

E’ giusto divertirsi, ma se proprio intendete farlo, ecco una lista di consigli e comportamenti, per evitare di cadere vittime di pericolose truffe.

Fate amicizia, ma con prudenza! E’ normale conoscere qualcuna e fare amicizia, ma non credete di essere completamente immuni a pericoli e problemi, solo perchèdietro un computer. Comportatevi, come se avete conosciuto quella persona per strada. Alla fine cambia solo il mezzo.

Non fornite mai dati personali! Ragazzi, un pèdi furbizia! Va bene la sincerità, ma con persone appena conosciute, non iniziate subito a dare dati personali. Dove abitate, il vostro lavoro, la vostra presenza sui Social Network, la vostra email. Cercate di non esagerare. Date alla persona fiducia, ma un pèper volta; non dopo qualche minuto di chat.

Via l’obiettivo della webcam dal viso! Attenzione a mostrare il viso davanti la webcam, soprattutto appena conosciuti. Fate conoscenza anche solo conversando, il vedersi online èuna cosa che puèavvenire anche successivamente. Se trovate utenti che insistono nel vedervi subito, appena conosciuti, un gentile saluto èpièche consigliato.

Siete stati filmati in “video hot”? Se siete stati filmati in pose osèed il video ègià finito in Rete, per esempio su Youtube, contattate immediatamente il servizio di Google per segnalare l’abuso e far bannare l’utente, per il suo comportamento.

Qualcuno cerca di estorcervi dei soldi? Se la truffa èstata consumata, attivatevi il prima possibile. Recatevi con urgenza presso le autorità competente del vostro paese e formalizzate al pièpresto denuncia. Polizia Postale e delle Telecomunicazioni, Commissariati di Polizia o Stazioni dei Carabinieri.

Non spogliatevi mai, con eccessiva facilità. Come detto precedentemente, ègiusto a volte divertirsi e lasciarsi un pèandare, ma evitate di spogliarvi in chat con troppa facilità, anche quando l’ambiente dovesse diventare piècaldo. Evitate assolutamente di mostrare il viso e rilasciare informazioni personali.

Conclusioni:

Nell’articolo di oggi, abbiamo visto da vicino le ultime truffe consumate tramite videochat e software simili (Skype), attraverso le quali si viene ricattati in cambio di soldi, per non far girare video in Rete. Fate attenzione mi raccomando, per qualsiasi dubbio e/o problema, contatteci oppureàlasciate un commento. In bocca al lupo!