Velocizzare Firefox al massimo | Guida all’ottimizzazione

Nel panorama dei browser web, Mozilla si è ritagliata un posto davvero importante. Ma come velocizzare Firefox oltre i suoi limiti?

L’importanza dell’esistenza di più di un browser è, al giorno d’oggi, elevatissima, in quanto permette a chiunque di scegliere il browser web pièadatto alle proprie esigenze. Chi si è trovato bene con Mozilla, probabilmente si chiederà come velocizzare Firefox per ottenere il meglio dal software, chi invece ha sposato la causa di Google, si chiederà come spremere al 100% Chrome.

Insomma, ad ogni utente la propria esigenza e, nel caso degli utenti pièesigenti e smanettoni, tante diverse possibilità di estendere e ottimizzare il proprio software preferito. Quello su cui porremo maggiore attenzione in questo articolo, è Mozilla Firefox, diretto concorrente del browser Microsoft e di Google Chrome.

Anche Firefox nasce da un progetto open source e, pertanto, ha una vasta community di developers che si impegnano a migliorarlo e a sviluppare nuove estensioni utili alle più svariate tipologie di utenze. Come è risaputo, specie nel caso di software open source, i limiti non sono mai davvero invalicabili, ed è sempre possibile provare molte operazioni per tirare fuori il meglio da un programma.

Vediamo come fare nel caso volessimo velocizzare le prestazioni di Firefox e ottenere un programma che si avvii più rapidamente e che ci garantisca una navigazione efficiente.

Velocizzare Firefox nella fase di avvio

Per velocizzare l’avvio di Firefox, dovremo innanzitutto controllare eventuali estensioni e plugin installati: se sono presenti alcuni di essi inutili o che non usiamo più, rimuoverli non potrà che fare del bene alle tempistiche di avvio.

Almeno che non sia strettamente necessario, evitiamo di costringere Firefox a mantenere in memoria la sessione quando chiudiamo e riapriamo il browser (questo succede quando si imposta il browser per riprendere la navigazione dove si era rimasti nel momento in cui lo stesso viene aperto). Meglio avere ad ogni avvio una pagina bianca, la pagina nuova scheda oppure una home leggera, come quella di Google.

Come ultima operazione, potremmo disattivare gli aggiornamenti automatici del browser, visto che lo stesso ricerca aggiornamenti ad ogni nuovo avvio. L’opzione la troveremo nella sezione Aggiornamenti delle Opzioni Avanzate di Firefox.

Come velocizzare Firefox? La guida con consigli, trucchi e addons!Click To Tweet

Ottimizziamo la navigazione con Firefox!

Prima di tutto, per dare l’impressione che le pagine siano caricate più rapidamente, potremmo cambiare le tempistiche del rendering incrementale delle pagine, abbassandolo per fare in modo che Firefox inizi praticamente istantaneamente a mostrare la pagina che sta caricando, senza attendere. Per fare questo, digitiamo nella barra degli indirizzi about:config e diamo l’ok alla schermata di conferma.

Velocizzare Firefox dalle impostazioni avanzate

Fatto questo si arriverà sulla schermata di configurazione avanzata di Firefox in cui dovremo cercare o creare, se non presente (cliccando con il tasto destro su una stringa e selezionando Nuovo e poi Intero) la chiave nglayout.initialpaint.delay e come valore inseriamo 100 (èun valore in millisecondi).

Un’altra ottimizzazione per velocizzare Firefox, è quella di attivare e spingere più al limite l’HTTP Pipelining, tecnica che permette di inviare molteplici richieste in contemporanea ai server, cosà da ottenere risposte più rapide. Per farlo dovremo cercare la voce network.http.pipelining e impostarla su True e poi cercare la voce network.http.pipelining.maxrequests e impostarla su 8 o un valore leggermente superiore (tenerlo troppo alto potrebbe causare problemi di incompatibilità).

Sempre sulla riga dell’ultima ottimizzazione effettuata, possiamo cambiare ulteriormente i tempi di rendering, agendo sulle voci content.notify.ontimer, impostandola su true e content.notify.interval, impostandola su 100000.

Disattivare le animazioni

Come per Windows, anche Mozilla Firefox all’apertura ed alla chiusura delle schede di navigazione, mostra delle brevi animazioni. Un meccanismo che nella normalità non crea problemi, ma che èmeglio disattivare per evitare problemi e rallentamenti vari, soprattutto nel caso abbiate la tendenza ad aprire o chiudere pièschede contemporaneamente. Per farlo:

  • Impostate il parametro browser.tab.animate sul valore “False”
  • Impostate il parametro browser.panorama.animate_zoom sul valore “False”

Velocizzare Firefox ottimizzando la cronologia

La cronologia di Firefox èsicuramente un altro dei fattori pièimportanti che provoca rallentamenti della navigazione, in quanto la cronologia viene richiamata ad esempio nella barra dell’url quando digitiamo un indirizzo già visitato precedentemente.

Vediamo come fare per ridurre il numero di giorni per cui deve essere tenuta in memoria la cronologia. Cliccate su StrumentiOpzioni (menu principale); entrate nella scheda Privacyàe nella casella di “Conferma la cronologia per almeno X giorni” inserite il valore 5.

Cancellare i File temporanei e la Cronologia vecchia

Per rendere ancora un pièscattanteàFirefox eliminate la cronologia ed i file temporanei vecchi. Per farlo, andate su StrumentiCancella Cronologia recente.

Velocizzare Firefox? Leggi la nostra guida e diventerà una scheggia!Click To Tweet

Nella schermata che vi appare selezionate in “Intervallo di tempo da cancellare” l’opzione “Tutto“. Dopo, cliccate su Dettagli e tra le opzioni disponibili selezionate le prime 4:

  • Cronologia navigazione e download
  • Moduli e ricerche
  • Cookie
  • Cache

Cliccate su Cancella Adesso per eliminare tutti questi file temporanei.

Preloader per Firefox

Un’altro trucchetto per velocizzare Firefox, èquello di farlo installando l’addon gratuito Preloader. A cosa serve? Semplice, questo piccolo programma consentirà a Firefox di tenere alcune dll in memoria e caricarsi cosà molto più velocemente all’avvio.

Scaricate il programma dal link poco pièsopraàe durante l’installazione impostate l’avvio automatico di Firefox Preloader al caricamento di Windows.

Conclusioni

E’ tutto, nell’articolo di oggi abbiamo scoperto come velocizzare Firefox, il famoso browser sviluppato da Mozilla per navigare su Internet, tramite una serie di preziosi consigli e trucchetti. Come sono ora le prestazioni del tuo browser? Scommetto che ora è una scheggia! Conoscete altri trucchi da aggiungere alla guida? Lasciate un commento e proveremo a migliorarla. Alla prossima!

Tags: